990x27_promo

Blog Archivi su -

Recensioni / Soddisfatti o rimborsati Satisfiction propone la prima recensione "interattiva". Funziona cosí: se la critica di Satisfiction ti convince a comprare il libro, ma dopo averlo letto ritieni che l'entusiasmo di Satisfiction ha deluso le tue aspettative, invia una mail a redazione@satisfiction.me che spieghi perché il libro che Satisfiction ti ha segnalato non era veramente "imperdibile e assolutamente da leggere": Satisfiction ti rimborserà il prezzo di copertina.

L’asilo dei bastardini

L’asilo dei bastardini

Carlo Franzini / Book

Mettere la propria vita in versi è per un poeta un’impresa azzardata. Il rischio che si corre è quello di cadere nel compiacimento narcisista. Carlo Franzini per nostra fortuna ha una voce poetica che sa partire dal particolare e giungere al coinvolgimento partecipativo dell’universale. Ne L’asilo dei bastardini la lezione di Giovanni Giudici è il punto di partenza dell’alta poesia

Rubriche

Metropoli. Intervista a Massimiliano Santarossa

L'intervista

Metropoli. Intervista a Massimiliano Santarossa

Trasuda carne e vita. Non lascia scampo l’ultimo romanzo di Massimiliano Santarossa, Metropoli (Baldini & Castoldi, pp. 210, 17 euro). Le sue pagine visionarie sono un’istantanea della realtà, trasfigurata in un’apocalisse dalle dimensioni poderose. È il 2035. Non esistono gli stati, né le industrie, né gli eserciti. Tantomeno le geografie. Esiste Metropoli. Il presente. Nient’altro. Non c’è spazio per ricordi,

Omar Di Monopoli, Aspettati l’inferno

Tobacco Road

Omar Di Monopoli, Aspettati l’inferno

“Il vecchio si girò lento dalla parte mia. Sembrava un gallinaccio spennacchiato, nero nero come una mal’ombra. «Il mare» ripeté piano. «Quando ero un cacanìdo come a te manco ci pensavamo, al mare. Adesso pare ca tuttu lu Salentu un cazzo di villaggio vacanze è addiventato…» «Voialtri siete di quaggiù?» mi permisi di chiederci allora io. Il piccoletto si fece

Nika Turbina

Nel verso giusto

Nika Turbina

Nika Turbina è un nome sconosciuto. La sua poesia è grande e straordinaria. Nata a Yalta, il 17 dicembre 1974  è scomparsa  tragicamente a Mosca, a soli ventisette anni, l’11 maggio 2002. In Italia è poco conosciuta. Qualche anno fa le Edizioni Via  del Vento pubblicarono una piccola antologia della sua opera. «Sono pesi queste mie poesie». I suoi versi

Nanni Moretti: Mia Madre

Spike

Nanni Moretti: Mia Madre

Sono andata a vedere il nuovo film di Nanni Moretti (Regia di Nanni Moretti, scritto con Valia Santella e Francesco Piccolo)  “ Mia madre” tre volte da quando è uscito. Lo so che state pensando che io sia ossessionata , un po’maniaca. Credo proprio di sì non posso darvi torto. Intanto, sapevo che nel film era presente una canzone di

Cruentaque

Carnària

Cruentaque

Io sono costruito col sangue che fiuta. Inventato dal colera dei vinti, per la fame di tutti i bastardi. Io sono lavorato a mano col cuore che impara veleno. Non ho depliant di tendini a scatto, né cataloghi di lattice a getto. Io vengo dal fuoco che nutre. Non piazzo cerimonie di megattere stanche, né finzioni di baldracche all’asta. Io

Inediti

Alberto Ruy Sànchez inedito. L’ossessione dell’universo sensoriale

Alberto Ruy Sànchez

Alberto Ruy Sànchez inedito. L’ossessione dell’universo sensoriale

È l’ossessione, più di tutto, a renderlo riconoscibile. Ossessione per la carne, ossessione per una dimensione sensoriale di sensuale ebbrezza, ossessione per la donna, per un erotismo raffinato, per una bramosia di drammatica urgenza. Inesauribile. Liquido, direbbe probabilmente lui. Ancora poco tradotto e conosciuto in Italia, lo scrittore messicano Alberto Ruy Sánchez ha votato il suo mondo a una ricerca

Yves Bonnefoy inedito. Poesia e fotografia

Yves Bonnefoy

Yves Bonnefoy inedito. Poesia e fotografia

Dall’editore O barra O, che si rivela fonte di instancabile quanto preziosa produzione letteraria e saggistica (nel senso ampio del termine), arriva lo splendido Poesia e fotografia di Yves Bonnefoy, con la traduzione Andrea Cocco, nella collana “Gli Antecedenti” diretta da Marco Dotti. Il rapporto tra fotografia e testo poetico è indagato dall’autore francese dentro l’idea di immagine come prodotto

Lorenzo Raffaini anteprima. Amo troppo la vita per riuscire a viverla

Lorenzo Raffaini

Lorenzo Raffaini anteprima. Amo troppo la vita per riuscire a viverla

Lorenzo Raffaini presenta Lorenzo Raffaini e il suo Amo troppo la vita per riuscire a viverla, in uscita da Bompiani con l’introduzione di Andrea De Carlo. # Mi trovo “qui” a cercare di introdurre il mio romanzo d’esordio, non è facile: il rischio è quello di “calcare” troppo la mano in un senso (che in questo preciso istante sento dentro)

Raul Montanari. Da leggere “Il regno degli amici”

Raul Montanari

Raul Montanari. Da leggere “Il regno degli amici”

Gira un luogo comune nel mondo editoriale, secondo il quale uno scrittore ha in tasca solo un tot di storie: esaurite quelle, al massimo può ripetersi. Un po’ come quello che si dice dei musicisti rock, che scrivono le loro canzoni migliori da giovani e poi si arrangiano con il mestiere. L’ultimo libro di Raul Montanari, “Il regno degli amici”

H.W. Van Loon inedito. A cena con Emily Dickinson, Molière, Cervantes, Shakespeare

H.W. Van Loon

H.W. Van Loon inedito. A cena con Emily Dickinson, Molière, Cervantes, Shakespeare

La prima sensazione che viene dal leggere queste Vite dell’enciclopedico H. W. Van Loon, pubblicate da Skira con una prefazione di Antonia Arslan, è quella – sinestetica – di piacere del testo e piacere gustativo fusi insieme in un unico nuovo “gusto”. Si entra così in un mondo fluttuante tra vero e immaginario, scandito da tre cene “straordinarie” a cui bisogna

Satisfiction su carta