990x27_promo

Quote

Letteratura disegnata via Web

Paolo Castaldi: Chilometri Zero
Adriano Barone /

Paolo Castaldi: Chilometri Zero

La realtà dei G.A.S. (gruppi di acquisto solidale), cioè di gruppi autogestiti che decidono di rifornirsi di prodotti alimentari (e non solo) secondo scelte etiche condivise, merita una maggiore attenzione mediatica di quella che viene loro concessa. Ben venga perciò questo “Chilometri zero”, reportage a fumetti su sette realtà diffuse sul territorio nazionale che declinano il concetto ogni volta in

‘Uno in diviso’: dal romanzo al graphic novel
Niccolò de Mojana /

‘Uno in diviso’: dal romanzo al graphic novel

L’intervista è pubblicata da Fumettologica. . Due gemelli siamesi vivono una vita da reclusi a Milano, dove lavorano nella Sauna Bordeaux. Un giorno, due ragazze si presentano a casa loro e, dopo averli visti, svengono. I due gemelli decidono di torturarle. Questa, in estrema sintesi, la trama -piuttosto forte- di Uno in diviso, romanzo d’esordio di Alcide Pierantozzi da cui

La seconda volta  – Marco Corona
Niccolò de Mojana /

La seconda volta – Marco Corona

La seconda volta che Marco Corona ha visto Roma era il 1994. Il motivo del suo viaggio, in autostop da Cuneo, un concerto dei Marlene Kuntz (che però non vedrà mai). Corona inizia il racconto da qui, e trascina il lettore dentro il suo viaggio, geografico e mentale, in un vortice di ricordi e visioni che si accavallano senza sosta.

Un ottimo concime. Intervista a Vanni Santoni.

Un ottimo concime. Intervista a Vanni Santoni.

Vanni Santoni è nato a Montevarchi nel 1978. Vive e lavora a Firenze. Scrive per il Corriere Fiorentino, ha pubblicato racconti e reportage su “la Repubblica”, “il manifesto”, “Mucchio”, “Nazione Indiana”, “Mostro”, “Slipperypond”, “Terranullius”, “Re:vista”. Nel 2007 è cofondatore del progetto di scrittura collettiva SIC – Scrittura Industriale Collettiva, presentato al Festival Internazionale del libro di Torino, il cui romanzo

Gli oscuri sentieri di David B.
Niccolò de Mojana /

Gli oscuri sentieri di David B.

David Beauchard è nato a Nîmes nel 1959. Nel 1990 adotta il diminutivo di David B. e fonda insieme ad altri autori L’Association. È riconosciuto a livello internazionale come uno dei massimi esponenti del fumetto contemporaneo. Nel 2003 conclude le pubblicazioni della serie autobiografica “Il Grande Male”, pietra miliare nella storia del graphic novel che gli vale numerosi riconoscimenti (tra

Ti amo ma posso spiegarti. Intervista a Guido Catalano.

Ti amo ma posso spiegarti. Intervista a Guido Catalano.

Guido Catalano nasce a Torino nel 1971. Ha scritto cinque libri di poesie, l’ultimo dei quali si intitola “Ti amo ma posso spiegarti” per Miraggi Edizioni. Per vivere si esibisce in reading in tutta l’Italia. Come afferma lui stesso, è pazzesco che non sia ancora diventato ricco e che sia ancora vivo. Andrea Coccia l’ha intervistato per Quote e gli

‪L’ombelico di Ernest van der Kwast‬

‪L’ombelico di Ernest van der Kwast‬

Ernest van der Kwast è nato a Bombay il 1 gennaio 1981 da madre indiana e padre olandese. Ha vissuto a San Genesio, vicino a Bolzano fino a febbraio 2012. Adesso vive in Olanda. Nel 2004 ha rinunciato a una promettente carriera da lanciatore del disco per pubblicare la sua prima opera narrativa, sotto pseudonimo. Il suo romanzo autobiografico Mama

Le lezioni di Nicolò Pellizzon
Niccolò de Mojana /

Le lezioni di Nicolò Pellizzon

da Quote. Nicolò Pellizzon è nato in provincia di Verona 27 anni fa. Ha lavorato come art director e illustratore e ha collaborato con numerose riviste (Animals, Shinigami, Kus, WATT, G.I.U.D.A). A fine 2012 la casa editrice Grrržzetic ha pubblicato il suo primo graphic novel. “Lezioni di anatomia” è una storia “sensuale e orrorifica”, ma anche un meraviglioso catalogo di

Alessandro Tota
Niccolò de Mojana /

Alessandro Tota

da Quote. Alessandro Tota è nato a Bari nel 1982. Diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna, vive e lavora a Parigi. È tra i fondatori della rivista “Canicola” (Prix Bd Alternative, Festival del fumetto di Angouleme 2007). Ha pubblicato su numerose riviste, tra le quali “Hamelin”, “Lo Straniero”, “Orang”, “Black”, “Internazionale”, “Repubblica XL”. I suoi libri sono:

Paolo Cognetti. Scrivere con Sofia
Niccolò de Mojana /

Paolo Cognetti. Scrivere con Sofia

da Quote. Paolo Cognetti è nato a Milano nel 1978. Ha pubblicato tre raccolte di racconti per Minimum Fax e una guida di New York edita da Laterza. Ama la montagna e la letteratura americana e quando non lo trovate a Milano sta probabilmente passeggiando per Brooklyn. A settembre è uscito per Minimum Fax il suo ultimo libro, Sofia si

Manuele Fior. Il flauto traverso
Niccolò de Mojana /

Manuele Fior. Il flauto traverso

da Quote di Niccolò de Mojana. Manuele Fior è nato a Cesena nel 1975 e vive a Parigi. L’anno scorso, con la graphic novel “Cinquemila Chilometri Al Secondo” (Coconino) ha vinto uno dei premi più prestigiosi del mondo del fumetto, il Miglior Album al Festival Internazionale di Angoulême. Collabora con le sue illustrazioni per The New Yorker, Le Monde, Vanity

Francesco Cattani: Incubo di un pomeriggio di inizio esWooSH.
Niccolò de Mojana /

Francesco Cattani: Incubo di un pomeriggio di inizio esWooSH.

Niccolò de Mojana torna con un’intervista a Franceso Cattani, pubblicata sul suo Quote. Francesco Cattani è nato a Bologna nel 1980. Fa parte della ristretta e gloriosa schiera di giovani promesse del fumetto europeo da almeno due anni, e cioè dalla pubblicazione di “Barcazza” nel 2010 per Canicola. Francesco ha pubblicato disegni e storie a fumetti su riviste e antologie

Storyboard. Letteratura disegnata via Web: Alessandro Tota
Niccolò de Mojana /

Storyboard. Letteratura disegnata via Web: Alessandro Tota

“Il campo espressivo e artistico più vitale oggi nel mondo è il romanzo a fumetti.” Lo diceva qualche anno fa Goffredo Fofi e crediamo che questa affermazione sia vera ancora oggi. Gli autori di graphic novel non hanno ormai più nulla da invidiare a quelli di letteratura scritta. Anzi, potremmo dire che forse è sempre più vero il contrario. È