990x27_promo

Luca Pantarotto

Luca Pantarotto cura il blog di letteratura americana Holden & Company, e appena può scrive di tutto il resto su AtlantideZine.it.

I libri gli piacciono troppo per pensare di scriverne uno; gli basta parlare di quelli degli altri.

Se doveste cercarlo per qualsiasi motivo, provate su www.holdenandcompany.com o su Twitter (@HoldenCompany).

Luca Pantarotto su Satisfiction.me:

Joan Didion, Truman Capote e Nickolas Butler sulla cresta dell’onda
Luca Pantarotto /

Joan Didion, Truman Capote e Nickolas Butler sulla cresta dell’onda

Novità americane in libreria della settimana scorsa. Lustratevi gli occhi, ce n’è per tutti. Buone letture! La cresta dell’onda è l’ottavo romanzo di Thomas Pynchon, un signore che – vi piaccia o no – ha influenzato con la sua opera e la sua assenza un buon 80% della letteratura americana degli ultimi cinquant’anni (P.S. il titolo italiano è come sempre

Il piccolo fallimento di Gary Shteyngart e il 1927 di Bill Bryson
Luca Pantarotto /

Il piccolo fallimento di Gary Shteyngart e il 1927 di Bill Bryson

In piedi, campeggiatori camperisti e campanari (questa è una supercitazione, se non l’avete indovinata al volo cercatela subito su Google e rimediate alle lacune della vostra istruzione)! Eccoci di ritorno, come promesso; passata bene l’estate? Sì? No? Non pervenuto? Be’, tanto non è pervenuta nemmeno l’estate, direi: il che, per inciso, per me è stata una fortuna, odiando io il

Jayber Crow: il ritorno alla natura di Wendell Berry
Luca Pantarotto /

Jayber Crow: il ritorno alla natura di Wendell Berry

Questa settimana primi segni della tregua estiva che fra non molto sospenderà la quotidiana alluvione di titoli in libreria, per darci finalmente modo anche di leggerli, oltre che di comprarli. Non so voi, ma io in questa prima metà dell’anno mi sono già compilato una lista più lunga del Mississippi, e temo che le mie povere ferie non saranno mai

Tobias Wolff, Nathaniel Hawthorne e i libri della vita secondo Henry Miller
Luca Pantarotto /

Tobias Wolff, Nathaniel Hawthorne e i libri della vita secondo Henry Miller

In questa puntata recuperiamo due settimane in una, e la cosa porta non pochi frutti. Dalla storia della vita di lettore di Henry Miller al recupero di un testo inedito di Thomas C. Wolfe, fino alla raccolta di racconti dell’anno firmata da Tobias Wolff e a un classico di Nathaniel Hawthorne, continuiamo a fare una provvista più che buona di

Dall’età dell’oro di Mark Twain alla Salsa di Soia di David Wong
Luca Pantarotto /

Dall’età dell’oro di Mark Twain alla Salsa di Soia di David Wong

Le uscite di questa settimana confermano che il 2014 è l’anno di Mark Twain: agli inediti pubblicati nelle scorse settimane da Mattioli 1885 e Donzelli si aggiungono adesso, in nuova traduzione, ben due testi tutti in una volta, entrambi targati Elliot Edizioni (e almeno uno dei quali  davvero fondamentale). E poi c’è un titolo weird che si annuncia deliziosamente delirante,

La ballata di Willy Vlautin e la rabbia di Jonathan Franzen
Luca Pantarotto /

La ballata di Willy Vlautin e la rabbia di Jonathan Franzen

Segnalazioni per duri di cuore, questa settimana. Sì, ho detto duri, non puri. Perché non la purezza, ma la forza vi sarà necessaria per affrontare i pregiudizi che potrebbero separarvi da un libro scritto da un cantante (“Oddio! Ma che, davvero i cantanti sanno scrivere?”), le invettive anti-moderne della coppia di Grandi Odiatori Kraus-Franzen (“Ma quelli odiano tutti!”), un ebook

Americana 4 – Da Salinger a Mark Twain
Luca Pantarotto /

Americana 4 – Da Salinger a Mark Twain

La settimana scorsa è stata senza ombra di dubbio all’insegna del nome di J.D. Salinger: con la nuova, sospirata traduzione de Il giovane Holden e la pubblicazione per Isbn edizioni della monumentale biografia di Shane Salerno e David Shields, Salinger si porta a casa in una volta sola il primo e il secondo posto. Ma in lista abbiamo anche la

Americana
Luca Pantarotto /

Americana

Questa settimana, tra feste e ponti vari, due uscite in una: recuperiamo le novità di un paio di settimane in un’unica puntata della nostra “Americana”. E direi che davvero non abbiamo di che lamentarci: tra Saunders, l’inedito End Zone di DeLillo che finalmente approda in Italia,”La casa della gioia” di Edith Wharton nella nuova veste Neri Pozza e un inedito

Americana
Luca Pantarotto /

Americana

Questa settimana solo due titoli: del resto, come si dice? Pochi, ma buoni. E buoni lo sono davvero: il nuovo romanzo di Jonathan Lethem, che si impegna in una ricostruzione al femminile del secolo turbolento in cui affondano le radici gli anni che stiamo vivendo; e l’Arcadia di Lauren Groff, che rivive parte di quello stesso periodo nell’ottica utopistica di

Americana
Luca Pantarotto /

Americana

Secondo i dati di Wuz, dall’inizio dell’anno sono già stati pubblicati circa 16.000 libri: una quantità folle, soffocante, aggressiva. Come sopravvivere all’invasione? Semplice: scegliendo. Questa è la mia personale selezione dei dieci migliori titoli di letteratura americana usciti in Italia dall’inizio dell’anno, tanto per farvi capire che aria tirerà da queste parti nelle prossime settimane. Non è una classifica: di